martedì 19 aprile 2011

Stay svegl, boyz!

Irrompo per un attimo nell’attualità.
La triste e ridicola vicenda dell’Arrigoni, inopinatamente strozzato dai personaggi di cui si credeva amico, anzi fratello, mi ricorda per sommi capi la storia del Michè... non per la levatura morale o intellettuale del personaggio, macchè! Solo per la sua miseranda fine...
Entrambi sono stati pugnalati alle spalle da persone a cui avevano dedicato la loro vita...
L’Arrigoni, o meglio, Stay svegl (mi sembra più appropriato) era un tale che aveva dedicato al vita ai palestini... mmm, non proprio a tutti i palestini. Lui aveva dedicato la vita a Hamas... Ed Hamas non rappresenta tutti i palestini, solo una parte. Se qualcuno ha voglia di controllare vada sul suo blog guerrillaradio... in alcuni articoli, parla chiaramente dell’Olp (l’altra organizzazione politica maggioritaria dei palestini) come di complici dei “Demoni Sionisti” (!!!)...Bisogna considerare che in quell’ambito, accusare uno di essere “complice dei Sionisti” è il modo più rapido di ucciderlo per interposto linciaggio, o interposta lapidazione. Il nostro Stay svegl mi sembra improbabile non lo sapesse...
Comunque, a parte queste piccolezze di politica interna palestina, il nostro pacifista (altro termine errato, secondo me) dava la fondata impressione di odiare alla follia i miserabili giudei... questo, mi sembra perlomeno strano... cioè un pacifista che odia alla follia un popolo intero? Questo mi permette di proporre una mia teoria.
Allora, il nostro Stay svegl era afflitto da quella deformazione di pensiero, tipica dei sinistri e anche degli jugoslavi (*).
Il AMMORE ASSOLUTO verso qualcosa, si traduceva in un ODIO ASSOLUTO verso tutto quello che non era quel qualcosa che ammmava... in termini pedestri, serebbe come un tale che è follemente innamorato di una donna, e perchè ama quella donna, odia tutte le altre donne...
Stay svegl amava alla follia Hamas, accettava tutto quello che faceva Hamas (compresa l’oppressione del suo stesso popolo), avrebbe avallato tutto quello che faceva Hamas (compreso lo sterminio, e non si tratta di un’iperbole, di tutti i palestini dell’OLP). Visto che amava Hamas, non poteva che odiare “l’entità sionista” e assistere ridendo alla sua distruzione...
Però, però...
Stay canine odiava i maledetti giudei, ok. Amava alla follia Hamas e hamasini, ok.
Ma rimaneva sempre un maledetto occidentale (ateo poi!). Non si può accusare gli hamasini di avere una eccessiva complessità di pensiero, per carità. Il pensiero di Hamas è molto lineare. Hamas vuole instaurare la sharia (legge islamica) sul mondo (**). Chi non si adegua a questo, va eliminato.
Lo Stay svegl e tutti quelli come lui, sono, per usare una termine tecnico, degli “Utili idioti”. Vanno usati, ma rimangono sempre della stirpe del nemico, se non si convertono. Più chiaro di così...
Quindi, che degli hamasini un po’ meno machiavellici gli abbiano tirato il collo, non è affatto un incidente, ma una logica conseguenza del loro modo di pensare.
Non ci è dato di immaginare cosa abbia pensato Stay svegl prima di starnutire l’anima … magari si sarà detto “Ma questi sono palestini? Non può essere ! Devono essere dei maledetti giudei...” è tipico di certa sinistra perseverare nell’errore...
Comunque, lo Stay svegl giaccia pure in pace... le sue spoglie non saranno contaminate dal passaggio in territorio giudeo, e la mammina si guadagnerà un bel posto in parlamento, con relativo appannaggio...

Stay svegl, boyz!


(*) La perfetta descrizione di questa deformazione mentale l’ho trovata in “Racconti da Sarajevo” di Ivo Andrić
(**) a chi non ci crede, suggerisco di leggere la costituzione di hamas

2 commenti:

  1. Paolo aus Triest19 aprile 2011 21:58

    Come ho già commentando il post sull'argomento nel blog di Yossarian, sarò crudele ma per me lo stay svegl se l'è cercata e non posso che dire Ben gli sta.
    Mi dispiace solo per le migliaia di creduloni che lo prendono per un martire.
    Pietà la provo per quella madre che nel figlio morto vede non un figlio morto ma un martire. Un simile atteggiamento mi fa pietà. Uriel ha scritto meglio lui cosa intendo pure io.

    RispondiElimina
  2. L'hai detto! uriel riesce sempre a trovare le parole giuste.
    da notizie dell'ultim'ora , sembra che lo stay svegl sia stato segato per ragioni legate all'omosessualità, cosa sommamente aborrita dagli hamasini... non che fosse omo , ma forse ne aveva parlato bene, o semplicemente parlato, in quell'ambiente(!!!)
    dimostrandosi un fesso col botto...

    RispondiElimina