martedì 19 luglio 2011

donne e motori

Sembra che i post riguardanti donne più o meno scosciate e zozzose (ahr ahr ahr) abbiano un certo successo tra i miei 25 lettori (Don Manzoni®). Indi per cui propongo un'altra carrellata di Faigha slava...


La Micetta (miaowr miaowr!) in un'altra angolatura... questa è dedicata al caro Neurocoso, che aveva dimostrato di apprezzarla...
Crudele femmina arborea
Questo è un VERO PUSSY WAGON!
Qua si va sul Fetish... ma tutti i gusti sono gusti.
Queste sono decisamente FETISH!!
Questa è sul normale... ma sono sicuro che fa dei magnifici Vareniki....

Da ora in poi, le foto testimoniano una strana moda Russka. Le ragazze si fanno fotografare sulle loro automobili a ogni occasione. Suppongo sia una reazione alla mancanza 50ennale di motorizzazione privata...
La signorina, invece di farli, ne ha mangiati molti, di Vareniki...
AH! TI TAMPONO SUBBITO!!!
VIADO?
Di nuovo viriamo sul Fetish...
Anche questa è da considerare Fetish... o no?
Data la mancanza di abbigliamento, la madama è caliente assai assai...
Inutile dire, che per questi occhi (e per tutto il resto) dopo un settimana di passione ti butteresti nel Don.. per rinfrescarti le idee.


(*) porcelloni come me, o in altre parole, cultori della bellezza femminile, mica del bindi!

13 commenti:

  1. La penultima merita assai; le altre sono da dieci euro con ingoio...
    però quella che lecca la figa della Renault, insomma, promette un bel pomeriggio

    Scusate, mi sono lasciato andare. Di solito non sono così...

    RispondiElimina
  2. Ottimo come sempre! presenza muliebre di altissima qualità! la mia preferita e' la Crudele Femmina Arborea! :)

    RispondiElimina
  3. Io ti adoro! Thanks per la dedica! :D

    La bionda fetish col turgido tettume spergolante è ufficialmente un'altra delle mie preferite. Arrapescion!

    RispondiElimina
  4. Quelle specie di galosce rosa di peluscsbvz ammazzano un po' il testosterone ma complessivamente mi stavo chiedendo se il russo sia complicato da imparare.

    rdv

    RispondiElimina
  5. l'arborea, sicuramente l'arborea che son convinto dà i suoi frutti

    RispondiElimina
  6. @Myollnir
    Le donne esistono. siamo noi che le vediamo in versioni diverse l'uno dall'altro.
    @Antonio
    troppo buono. io mi limito a farle vedere. Esse "sono" la bellezza.
    @Neurocoso
    è un caso di conflitto di interessi. la micetta piace anche a me...
    @rdv
    non mi sembra sia poi così complicato... poi noi italiani ci facciamo capire sempre...
    @leftleft
    non so come spiegare, ma le russe brune hanno un po' della strega...della spolpatrice.

    RispondiElimina
  7. mi hanno fatto giusto presente queste:

    http://red-hot-girls.com/2011/07/19/some_smoking_hot_serbian_women_10_pics.html

    RispondiElimina
  8. Paolo aus Triest22 luglio 2011 12:25

    mi hanno fatto giusto presente queste:

    http://red-hot-girls.com/2011/07/19/some_smoking_hot_serbian_women_10_pics.html

    Quelle lì non so, ma ho conosciuto personalmente una serba che era davvero stupenda (e molto affettuosa), pure che aveva quasi 40 anni. Le piaceva molto come la coccolavo. Una donna davvero affascinante. Peccato solo una cosa: fumava come una turca e baciare una fumatrice non è propriamente piacevole se non si è a propria volta fumatori; a quello di tabacco io preferisco l'odore di carburanti e lubrificanti, giusto per restare a tema delle foto in alto...

    RispondiElimina
  9. baciare una donna che sa di lubrificanti e carburante non è un shock?
    e poi mio caro, i vizi sono contagiosi ;)

    RispondiElimina
  10. Paolo aus Triest22 luglio 2011 22:37

    baciare una donna che sa di lubrificanti e carburante non è un shock?
    e poi mio caro, i vizi sono contagiosi ;)



    Ma l'odore di lubrificante e/o carburante anche una donna ce l'avrebbe solo addosso, una fumatrice l'odore di tabacco bruciato ce l'ha in bocca. Preferirei una mangiatrice d'aglio ;)

    RispondiElimina
  11. Ciao VM. Urca la prima russa bionda sul cofano, tira su ou belin anche ai morti!

    RispondiElimina
  12. fratellino, tra noi non ci sono bulicci!
    viva le russe, ale!

    RispondiElimina