mercoledì 5 giugno 2013

contestatori e kontestatori

Diversità tra manifestanti:
Manifestante a Instanbul. da notare che sulla bandiera c'è l'immagine di Kemal Ataturk, fondatore del moderno stato Turco.


Altri manifestanti, questi a Londonistan , contro il corrotto mondo occidentale.
questa foto puzza di merda.
queste grasse troie dicono che amano il profeta più dei loro genitori... è comprensibile, in un certo senso. Amare questi cosi grassi e fetenti è un esercizio di masochismo.

9 commenti:

  1. In turchia, manifestanti per una turchia laica e per non entrare nell'incubo islamico.
    Lì le donne lo hanno capito.
    Qui da noi?

    RispondiElimina
  2. Paolo aus Triest5 giugno 2013 14:10

    Per le ultime due, mi ricordo i tuoi racconti sul trattamento della ciccia (è proprio il termine giusto).
    Nella penultima par di vedere il tuo "barbone sparacchiante tipo pagliaccio nel cerchio" (per chi non lo ha letto: il barbone finisce macinato dalle pallottole dei soldati).
    L'ultima mi ricorda quella del "primo racconto", con la cicciona menata da Blackjack...
    Sarà che quei [beep] si somigliano tutti?

    Belle sventole, le turche, invece.

    RispondiElimina
  3. @lefttheleft : ahhh, guarda, credo proprio di no... sono convinto che le donne di cui parli vedano questi puzzoni come dei cazzi ambulanti a loro disposizione... l'unica spiegazione sensata è questa...

    @Paul : eheheheheheh!!! come scrittore, mi baso su quello che vedo...

    come diceva Totò : le turche, turcano!

    RispondiElimina
  4. Ho avuto a che fare con quelli della seconda categoria, dalle mie parti. La cosa più brutta è che ci sono british purosangue che hanno abbracciato in pieno la fede islamica ultraortodossa e sono diventati più estremisti dei talebani. Per il resto concordo, le turche sono delle belle fighe e le rivolte in turchia mi fanno sperare che non siano solo un teatrino di marionette finanziato dall'espansionismo dei sauditi.

    PS: Ataturk (padre di tutti i turchi) è l'equivalente turco di Hitler, oltre ad essere tra i primi responsabili del genocidio armeno, il più grande genocidio degli ultimi 200 anni. Seriamente, in confronto l'Olocausto è una rissa da stadio. Al posto tuo non sarei tanto contento di vedere un manifestante con la bandiera di Ataturk.

    RispondiElimina
  5. nella fase attuale, se vedessi dei crukki che menano i beduini esibendo il ritratto di adolfo, sarei contento lo stesso.

    RispondiElimina
  6. Si, anche io, il problema è che qui si parla di beduini che esibiscono il ritratto della versione beduina di adolfo mentre protestano. Ti ricordo che gli armeni sterminati da Ataturk erano CRISTIANI ed erano colpevoli solo di essere l'elite intellettuale in un regime che vuole i sudditi analfabeti. Se questi tizi sventolano la bandiera di Ataturk vuol dire che l'idea di un genocidio di milioni di cristiani non li disturba poi tanto...

    RispondiElimina
  7. ma scusa, a TE dà fastidio che a ME non dia fastidio che gli antenati di questi qua sterminarono dei cristiani?

    RispondiElimina
  8. No, aspetta, è solo il fatto che pensavo che uno come te dovrebbe avere le crisi epilettiche solo a vedere l'effige di Ataturk. Inoltre qui non si parla di antenati, si parla di 100 anni fa...

    RispondiElimina
  9. Uno come me? e che cosa è uno come me?

    RispondiElimina