domenica 14 luglio 2013

Un film non abbastanza visto.

Africa Addio, di Franco Prosperi e Gualtiero Jacopetti , anno di grazia 1966...
Lungi da me dare un giudizio a questo film , che è sostanzialmente un documentario... il quale  , peraltro, fece imbestialire ai suoi tempi la sinistra. Perchè?
Perchè mostrava i boveri negri come realmente erano... e questo non si adattava alla favola del "Buon Selvaggio" a cui i sinistri devono necessariamente credere, perchè sono sinistri. 
Rispolvero questo vecchio film e le sue verità perchè mi sembra tanto che la madamina sul pisello (negro) e la babbuina (alcuni la chiamano orango, ma è offensivo per gli oranghi) che inpestano delle sedie nel governo non l'abbiamo mai visto... e si ostinano a credere che NESSUNO lo abbia mai visto... 
Mi limito a consigliare di vedere dal minuto 0.28 al minuto 0.36 , nei quali si vede come i boveri negri senza guinzaglio abbiano ridotto in breve tempo un paese dalle grandi potenzialità, come il Kenia, in una chiavica senza speranza.... e le due vaccacce vogliono importare simili maestranze!


6 commenti:

  1. Sono stato in Kenia recentemente. Tuttora hanno immense potenzialità, è che ... sono troppo stupidi.
    Vivono come se non ci fosse un domani, se gli dai 10$ alla sera li hanno già spesi in cazzate. Se gliene dai 1000 alla sera hanno speso pure quelli.
    Se un bianco gli crea (regala) un lavoro o una attività, tempo tre mesi la mandano a puttane. Che amarezza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah! che affermazione razzista!

      ma è la verità!

      bisogna censurare la verità! la verità è razzista!

      (come tu sai, c'è chi preferisce vivere nelle fiabe di nonna oca, e farle pagare agli altri)

      Elimina
  2. Paolo aus Triest15 luglio 2013 23:01

    Una puntualizzazione sull'orango: non è assolutamente un termine di paragone adatto perchè l'orango vive in Asia.
    XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come volevasi dimostrare... l'orango, che è Asiatico, è mite, mentre il babbuino che è affricano , è una delle bestie più fetenti che esista... addirittura cannibale!

      Elimina
  3. Ci vuole molta fantasia per chiamare quelli di Jacopetti documentari :-D

    Gianni

    RispondiElimina
  4. quelli che ha fatto dopo, non li ho visti. gli avvenimenti filmati in questo sono avvenuti. compreso il genocidio dei musulmani neri in Tanzania.

    RispondiElimina