mercoledì 23 maggio 2012

sketch di un romanzo/sceneggiatura/fumetto da fare. altre forme di attacco


Le luci nella plafoniera si accesero, mentre le persone entravano nella sala.
Nella stanza c'era un tavolo grande e lungo, come quelli delle imprese per le convocazioni dei dirigenti. In fondo alla stanza , uno schermo televisivo piatto che copriva l'intera parete.
Le otto persone , 5 in divisa con dei gradi da generale e 3 in borghese , 2 donne e 6 uomini, si accomodarono sulle poltroncine. 7 cominciarono a sfogliare i documenti che erano stati posati sul tavolo davanti ai loro posti, uno in borghese, seduto alla estremità del tavolo opposto allo schermo, iniziò a parlare.
Signori e signore, come potete leggere dai resoconti, la nostra ditta ha prodotto 3 messaggi pubblicitari destinati alla diffusione nella rete mediatica nemica. Per i contenuti sono stati accolti i suggerimenti di antropologi dell'Università di *** e i contributi degli “santhommes(1) indicati nella lista.”
Bene.”
Esordì il più alto in grado dei militari.
Vediamoli subito.”
Come desiderate...”
Il portavoce brandì un telecomando e lo puntò verso lo schermo.
Lo schermo del video si illuminò mentre le luci si abbassavano in modo soffuso:
Apparve una sigla di countdown.
5 , 4 , 3 , 2 , .....
Sullo schermo apparve un ambiente piuttosto buio, sporco e polveroso.
In mezzo , 5 figure con i paludamenti delle incubatrici del nemico. Anche i vestiti delle figure , tre grandi e due più piccole,erano sporchi e polverosi. Le figure si muovevano come se fossero cieche, le mani inguantate levate in avanti. Quando si toccavano , sembrava non riconoscessero un altro essere vivente.
Ad un tratto una voce possente affermò nella lingua del nemico.
Dio ha creato tutte le cose.”
Lo stesso messaggio fu ripetuto da dei caratteri verdi che scorrevano sulla parte bassa dello schermo.
Dio ha creato tutte le cose”
Ripeté la voce.
Se Dio avesse voluto che il vostro volto fosse nascosto, perché Dio non lo ha detto esplicitamente?”
Tuonò.
I stoffa dei cappucci che celavano il volto delle donne cominciò a disintegrarsi, mentre una luce sorgeva dai volti delle donne.
Apparvero le teste delle donne, avvolte da una leggera luminescenza. Le donne avevano i tratti tipici, e appena i cappucci scomparvero, cominciarono a guardarsi attorno e si trovarono. Le due figure più piccole erano quasi delle bambine, mentre le altre erano donne fatte. Si abbracciarono come sorelle che non si rivedevano da molto tempo.
La Luce è un Dono di Dio.”
Disse la voce, e nello stesso tempo, un luce proveniente dall'alto illuminò prima i volti delle donne, e poi si diffuse nell'ambiente , come se i volti la riflettessero. Dove arrivava la luce, la sporcizia spariva.
Esponete il vostro volto alla Luce di Dio.”
Nella scena finale, le donne alzavano le mani verso il cielo.
FINE

Si sentì la voce dell'oratore.
il target della comunicazione sono evidentemente le donne...”
Una voce da militare lo interruppe.
Prego, il termine ufficiale è fattrici.”
ehm...”
l'oratore aveva l'aria sconcertata.
Allora, le fattrici della società nemica... ehm, come nel secondo.”

sigla di countdown.
5 , 4 , 3 , 2 , .....
In casa ,una donna seduta vicino a una culla ammirava il viso del bambino disteso nella culla. Si sente una musica tranquilla, dolce.
Una voce femminile fuori campo, piena e dolorosa.
Donna , vuoi questo per tuo figlio?”
la musica cambia, e diventa un inno funebre nemico, triste e carico di dolore.
Immagini di bambini in divisa che marciano ( un logo in alto a destra indica che si tratta di immagini dai telegiornali del nemico).
Vuoi questo , Donna?”
Immagini di bambini che corrono inquadrati con delle armi automatiche in mano (sempre immagini da un telegiornale nemico).
Vuoi questo destino per tuo figlio, Madre?”
Immagine di bambini morti, molti saltati sulle mine. Alcuni sono senza gambe, altri ustionati. Su tutti si nota la chiave di plastica dei martiri. In alto a destra , il logo dell'Armata.
Gli uomini che hanno mandato questi bambini a morire non erano i loro padri.”
Affermò la voce femminile.
Si sentì una voce maschile, forte e calma.
Noi non combattiamo contro i vostri bambini. Ma non possiamo salvarli tutti.”
Vista di bambini in un campo giochi. Sono vestiti normalmente , ma hanno tutti la chiave di plastica al collo (immagine con il logo dell'Armata).
Questi li abbiamo salvati.”
Affermò la voce maschile
Immagine di piccoli cadaveri allineati ( immagine con il logo dell'Armata).
Voce maschile :
per loro è stato impossibile.”
Voce femminile (la sofferenza è più marcata)
Madre, proteggi tuo figlio. Non permettere che abbia questo Destino.”
Dissolvenza.

L'oratore si rianimò
questa, invece diretta agli, ehm, soldati nemici”

sigla di countdown.
5 , 4 , 3 , 2 , .....
una musica possente, una marcia trionfale, gravida di tamburi.
Immagine : Un enorme soldato dell'Armata carico di armi, su uno sfondo rosseggiante (sembra un gigante delle leggende nordiche).
TU! SI! TU!”
Ruggisce nella lingua nemica, puntando il dito su chi guarda lo schermo e fissando in camera (la sua ferocia e la sua rabbia sono evidenti. il messaggio vocale ripetuto dai caratteri rossi che scorrono sullo schermo).
DOVE ERA TUO PADRE 30 ANNI FA?!?”
Attende un attimo col braccio proteso e ruggisce di nuovo.
QUESTA TERRA E' NOSTRA! NOI LA RIVOGLIAMO INDIETRO!!!”
Il gigante piega il braccio e stringe il pugno con forza evidente.
Dietro la sua sagoma , si vedono carri armati e aerei che avanzano. Sembra che scaturiscano dal soldato , che rimane in primo piano e minaccioso.
dissolvenza.
L'ultima cosa che svanisce sono gli occhi , che sembrano quelli di una belva.

Lo schermo si spense e le luci si riaccesero.
Il portavoce chiese alle divise.
Che ne pensate, signori?”
Le divise e i borghesi si fissarono tra di loro.
Credo che vadano bene.”
Disse l'uomo in borghese (un dirigente dei servizi segreti).
Una donna in divisa (quella con i gradi più alti) approvò.
Lo penso anche io.”
Il soldato può essere usato direttamente sul campo.”
Affermò l'altra donna (responsabile servizi propaganda area operazioni)
Dovremmo utilizzare queste attrici per il volantinaggio e altri media. Se riusciamo a renderle un'icona, il messaggi diventeranno più diretti.”
Interloquì un'altra divisa.
Si alzò una selva di suggerimenti e puntualizzazioni, che finì solo dopo quindici minuti, quanto la riunione finì e i partecipanti uscirono.


(1) uomini santi o decisionisti. Persone le quali possiedono una certa abilita risolvere problemi di vario tipo, mediante pensiero laterale, intuizione, conoscenza inconscia o altre capacità, spesso illogiche.

3 commenti:

  1. Paolo aus Triest23 maggio 2012 16:49

    Un po' asettico, ma per questo molto originale. Non sono molti gli autori che si cimentano nell'aspetto della guerra psicologica.
    Davvero una gradita novità.

    RispondiElimina
  2. Materia grezza, ma del tipo che non leggevo da tempo in giro (sarà che ultimamente sono un po' monotematico con le mie letture). Me piace, me piace! :)

    RispondiElimina
  3. @ Paul
    il concetto che ho di questa guerra è di una guerra "totale" ma con una accezione leggermente dilatata del termine... si vedrà dopo cosa intendo.
    @ Neurocoso
    ahr ahr ahr! diciamo farina, no? farina di incubi e circuiti elettronici, con lievito di vecchio odio e disperazione.

    RispondiElimina