venerdì 25 maggio 2012

sketch di un romanzo/sceneggiatura/fumetto da fare. altre forme di attacco. la parte oscura


La sala riunioni era la stessa, ma i personaggi erano diversi. Tutti in divisa, e tutti con facce dure.
L'uomo impassibile, in piedi dietro il leggio a capotavola, aveva una voce aspra, gradevole come uno scricchiolio di bicchieri rotti.

"Come sapete ,il progetto "Abduzione" verteva sul rapimento e sulla registrazione dell'esecuzione di figure emblematiche e particolarmente conosciute dalla opinione pubblica nemica. Questo azione aveva essenzialmente lo scopo di mettere sotto pressione il gruppo dirigente della società avversaria e di abbattere il morale."
L'oratore in divisa continuò:
" Come descritto nella fase iniziale del progetto, erano stati selezionati 10 possibili bersagli. E' stata data preferenza a personaggi trasferitesi nei territori nemici oltremare, per aumentare la sensazione di insicurezza.
La commissione e il consiglio degli "santee hommes" hanno concordato i nomi dei bersagli A e B.
A era il noto predicatore *** ***, da tutti considerato il teorico principale spirituale della colonizzazione e della "santa guerra".
B era *** ***, il cosiddetto " Boia TV " ,era uno dei due "impiegati statali" di questo tipo nella città principale del settore nord, e quello con la maggiore visibilità mediatica.
I bersagli sono stati prelevati dagli Staedeli(1) in due separate azioni , a 12 ore una dall'altra. Nei prelevamenti, non sono state lasciate tracce riconducibili all'Armata.
I due sono stati condotti in stato di incoscienza sul nostro territorio .
Una volta depositati nel centro di *** sono stati sottoposti alla procedura registrata nel filmato."
L'oratore protese il telecomando.
Lo schermo in fondo alla sala si accese.
Apparì un primo piano di una vecchia faccia evidentemente terrorizzata. In basso un tracciato cardiaco di colore verde.
L'inquadratura si allargò.
Un vecchio fecondatore con la barba tinta di hennè era inserito in una lucida struttura metallica circondato da vari apparecchi.
Il vecchio iniziò a parlare, guardando con terrore verso la sua destra.
"Io sono *** ***"
Dopo questa affermazione, si sentì un ronzio. Una specie di braccio meccanico dotato di ganascia e accessori complessi si piegò verso il viso del paziente. L'inquadratura da frontale cambiò a 3/4 e zumò sulla faccia . La ganascia si mosse e afferrò la mascella pelosa, spalancandola. Una pinza ricoperta di gomma entrò nelle fauci e ne tirò fuori la lingua. Un congegno simile a un trapano si abbassò   e , con un movimento piano e lento, rescisse la lingua del vecchio. L'urlo terribile fu troncato sul nascere. Il tracciato cardiaco impazzì, poi rallentò. Il waterjet si rialzò gocciolando, mentre il sangue sgorgava dalla bocca del paziente.
Il braccio si ritirò, e l'inquadratura tornò frontale, rivelando il vecchio corpo contorto dal dolore.
La struttura si sollevò, portando con se la vittima. Arrivata a un metro d'altezza , ruotò mettendo il paziente a testa in giù.
La telecamera seguì lo spostamento della macchina e inquadrò una vasca trasparente, piena a mezzo di liquami. La telecamera percorse il condotto che alimentava la vasca , inquadrando alla fine uno stabbio in lastre di plexiglas, contenente dei grossi suini.
La struttura , linda e scintillante, si abbassò e immerse la testa del vecchio nella lordura.
A causa dell'opacità del fluido, non si vedevano le espressioni del viso, ma i contorcimenti del corpo imprigionato e le bolle che apparivano sulla superficie erano abbastanza eloquenti. Quando il tracciato cardiaco mostrava una situazione di quasi collasso, la struttura si alzava, facendo respirare il paziente.
Questo per 5 volte. Dopo la 5° immersione la struttura restò immobile e il tracciato cardiaco si appiattì.
La macchina si sollevò. Il braccio si piegò di nuovo e ripulì il viso con un getto d'acqua polverizzato.
Apparve la bocca spalancata e gli occhi sbarrati.
La struttura si sollevò ancora, spostandosi sopra lo stabbio.
Si bloccò. I fermi si aprirono e il corpo cadde a testa in giù come un fantoccio di stracci.
Ci fu un certo scompiglio tra i maiali, che si ammucchiarono in un angolo.
Dopo poco tempo, uno dei porci si avvicinò e diede un morso al corpo immobile.
In un attimo , tutti gli furono addosso.
La sequenza fu accelerata, facendo vedere in un minuto lo scempio operato sul cadavere.
L'ultimo quadro fu sul volto massacrato.
Lo schermo si riempì di scariche.
I 6 presenti non mostrarono nessuna emozione.
L'uomo dietro al leggio proseguì .
“ Ovviamente, i suini sono stati allontanati prima che distruggessero il torso e la testa del soggetto "A". Il procedimento sul secondo soggetto” Affermò senza ombra di ironia “ È stato simile a quello del primo. L'unica differenza tra nel fatto che gli sono state troncate le mani , e essendo il soggetto più giovane del precedente, la terminazione è stata più lunga.”
Si interruppe, e bevve un sorso d'acqua da un bicchiere.
I resti dei soggetti sono stati trasportati vicino ai siti di prelevamento e “seminati” in luoghi opportuni. I resti del soggetto “B” sono stati ritrovati casualmente prima del tempo stabilito. Questo avvenimento non ha inficiato però la tempistica di diffusione dei video.
Inizialmente , si era anche pensato di inserire i disk con la registrazione nel circuito pornografico clandestino nemico, camuffato da film hard, per raggiungere un maggior numero di utenti, oltre ai bersagli specifici.
Questa soluzione è stata scartata, poiché avrebbe potuto avere un effetto contrario al voluto, cioè scatenare un'ondata di indignazione e furore patriottico nella società nemica.
Quindi si è scelto un tipo di diffusione più mirata ,esclusivamente tra i dirigenti temporali e i capi spirituali della società nemica.
Il disk è stato spedito mediante posta ordinaria, camuffato da rapporto ufficiale, così da ottenere che solo i bersagli designati lo guardassero. Dopo che il disk era stato inserito in un sistema di riproduzione, un programma virus inglobato ne prendeva il controllo, cosicché il video non potesse essere interrotto. Dopo la fine del filmato , i dati si auto cancellavano. Le custodie sono state dotate di una piccola carica chimica la quale, passate 50 ore senza rottura del sigillo , avrebbe distrutto fisicamente i disk. I disk e i contenitori erano di modello standard in vendita e in uso negli apparati statali locali, senza nessun tipo di trattamento fisico o qualsiasi cosa che potesse far risalire a noi. ”
Una pausa.
Dai dati in nostro possesso, su 30 utenti bersaglio, 28 hanno ricevuto il pacco. In 26 lo hanno visto. Uno ha avuto un infarto, un' altro un collasso nervoso, due si sono dimessi dai loro incarichi ufficiali.
Tutti quelli che lo hanno visto, stanno attualmente tenendo un basso profilo di visibilità pubblica. Alcuni hanno chiesto un servizio di scorta o aumentato quello esistente. Inoltre , i nostri informatori affermano che i bersagli hanno cambiato il loro atteggiamento verso la guerra, che prima era di entusiastica adesione, in un quasi disinteresse o in tendenze semi pacifiste.
......
Non ci è giunta notizia di alcun tipo sui disk dispersi.
.....
Quindi, possiamo affermare che l'operazione “ Adduzione” abbia raggiunto gli scopi programmati.”
Concluse l'uomo dalla voce vetrosa, senza avere mai mutato espressione.


(1) gruppi di appartenenti alla cultura nemica , specializzati in azioni sotto copertura , formati da apostati , dissidenti politici , perseguitati per motivi di orientamento sessuale o religioso, sotto il comando diretto dei servizi segreti. Essi operano esclusivamente nei territori oltremare, mentre gli Edelwaiss lavorano sul territorio nazionale.

9 commenti:

  1. Paolo aus Triest25 maggio 2012 12:14

    Un po' truce ma rende più chiaro cosa sia (e debba essere) la guerra.
    Sangue per sangue, m3rda per me3rda... e l'uso del meglio di cosa si possa usare.
    Tanto più se si deve recuperare casa propria.

    RispondiElimina
  2. come tu sai, il mio è un approccio prevalentemente "tecnico"....

    RispondiElimina
  3. Ricordo che lessi da qualche parte che se i maiali erano sufficientemente affamati, poiché il morso del maiale é tale da frantumare e sbriciolare le ossa, del cadavere non rimaneva niente. Se non sbaglio era il modo utilizzato dalla resistenza per far sparire i cadaveri. Non so se sia vero (va da se che non ho esperienza di ciò!), nel caso si potrebbe cambiare un po' il finale della scena. (l'impatto religioso potrebbe essere più shoccante, o forse il contrario, non so valutare)

    RispondiElimina
  4. oh bella, questa della potenza del morso non la conoscevo.
    hai proprio ragione,mmmm.... beh, ad esempio, potrebbero essere dei suini con i denti limati (che dite, è troppo assurda?), in modo da strappare solo un un po' di materiale, dato che è necessario il ritrovamento di resti abbastanza riconoscibili...

    RispondiElimina
  5. Paolo aus Triest27 maggio 2012 21:09

    Suggerimento tecnologico: non so (anche se ne ho usata una) se una torcia al plasma sia in grado di tagliare tessuti "animali", ma so che il taglio a water jet è in grado di farlo. Ho visto un filmato della Ingersoll Rand in cui si tagliava con quel sistema una bistecca.
    E forse sarebbe anche più brutale, è "a freddo"... XD
    In italiano: http://it.wikipedia.org/wiki/Taglio_ad_acqua
    E in inglese (si cita anche il taglio della carne): http://en.wikipedia.org/wiki/Water_jet_cutter

    RispondiElimina
  6. non credo ci sia bisogno di introdurre questa complicazione, se non vuoi far "completare il pasto" semplicemente fai portar via i maiali prima che finiscano il "lavoro". D'altronde i maiali per fare piazza pulita dovevano essere abbastanza affamati (cosa non difficile in tempi di guerra suppongo); gli espedienti letterari non mancano.

    RispondiElimina
  7. @ Paul
    Ottimo! la inserisco subito!
    @ Minnamon
    Giusta considerazione.
    Aggiungo l'artifizio.

    @ Tutti
    così vi voglio!

    RispondiElimina
  8. Se permetti, ho visto dei maiali mangiarsi senza problemi le foglie di ficodindia dure come legno e sgranocchiare le tegole. Il morso di un maiale è in grado di fare polpette di un corpo umano. Inoltre, i maiali sono portati al cannibalismo (se non ci stai attento si mangiano tra loro), quindi ritengo possibilissimo che possano divorarsi un corpo umano. Se vedessi una cosa del genere, sarei il primo a protestare per la tortura inumana inflitta a una creatura colpevole solo di essere nata nel posto sbagliato. Con ciò mi riferisco ai maiali, creature molto più pulite e decenti di qualunque maomettano.

    RispondiElimina
  9. ahimè, mio caro... hai ragione, ma le necessità della guerra impongono di fare cose schifose... anche per i poveri e incolpevoli suini.

    RispondiElimina